Multilinguismo nel periodo prescolare e nella scuola elementare

Multilinguismo nel periodo prescolare e nella scuola elementare
UE-progetto nš 2001 -0067 / 001 -001 EDU MLCED


direzione del progetto: Cornelia Nath, M.A.
Ostfriesische Landschaft
Regionalsprachliche Fachstelle / Plattdütskbüro
Postfach 1580
D - 26585 Aurich
tel.: 0049-4941-1799-52/-58
fax: 0049-4941-1799-70
e-mail: ol@ostfriesischelandschaft.de

organizzazione del progetto: Dipl. Päd. Elke Brückmann
Ostfriesische Landschaft
tel.: 0049-4941-1799-53

consulente scientifico:

Prof. Dr. Henning Wode
Englisches Seminar der Christian-Albrechts-Universität Kiel

 

Tematiche su cui si lavora:

1. elaborazione di contenuti, di teorie di insegnamento e di metodi
1.1. per scuole dell'infanzia e scuole elementari
1.2. per la formazione e l'aggiornamento di insegnanti

2. elaborazione di mezzi e strategie per il lavoro con i genitori e il lavoro pubblicitario

3. elaborazione e pubblicazione di materiali per l'insegnamento e la formazione o l'aggiornamento,
la documentazione



1. elaborazione di contenuti, di teorie di insegnamento e di metodi

1.1. Elaborazione di contenuti, di teorie di insegnamento e di metodi per scuole dell'infanzia e scuole elementari

Dopo l'inventario generale fatto nel progetto preparatorio e l'approfondimento delle conoscenze, le visite di studio e/o i seminari di preparazione, si passa ora alla pratica e valutazione di metodi e contenuti per l'acquisizione di una lingua regionale o minoritaria in contesti plurilingui.

attività regionali:
- fare conoscenza della lingua regionale o minoritaria e della cultura corrispondente con particolare attenzione ad altre lingue e culture ugualmente presenti sul territorio, lavoro multiculturale nella scuola dell'infanzia e nella scuola elementare (friulani)
- applicazione di metodi di insegnamento che collegano la lingua con la musica, la danza, il teatro, l'arte, la tecnica del video, giochi di lingua ecc. (friulani, sloveni in Italia)
- rinforzo dell'acquisizione della lingua nelle scuole dell'infanzia e nelle scuole elementari con attività relative alla questione della suddivisione in gruppi omogenei od eterogenei in base alla padronanza della lingua; descrizione di contesti che favoriscono l'acquisizione della lingua (sloveni in Italia)
- elaborazione di programmi di educazione con contenuti e obiettivi progressivi (sloveni in Italia, saterfrisoni)
- applicazione di metodi per scuole dell'infanzia bilingue (sloveni in Austria)
- applicazione di metodi per l'insegnamento bilingue nella scuola elementare (frisoni dell'est)

 

1.2. Elaborazione di contenuti, di teorie dell'insegnamento e di metodi per la formazione o l'aggiornamento di maestri

Si tratta di lavorare su come preparare alunni e studenti durante la loro formazione a un lavoro multilingue nella scuola dell'infanzia o nella scuola elementare includendo la lingua regionale o minoritaria. Lo stesso vale per l'aggiornamento di maestri che stanno già lavorando.

attività regionali:
- elaborazione di un'unità didattica sul multilinguismo adoperabile generalmente nella formazione dei maestri (frisoni dell'ovest)
- inventario del materiale didattico e metodico presente nelle varie regioni linguistiche (frisoni dell'ovest)
- elaborazione di un piano di studi per la formazione delle maestre delle scuole dell'infanzia come anche l'elaborazione e la messa a prova di alcuni temi di questo piano (frisoni dell'est)
- elaborazione di un concetto regionale di organizzazione e aggiornamento per scuole dell'infanzia bilingue (sloveni in Austria)
- elaborazione di idee-guida per l'aggiornamento di collaboratori volontari in scuole dell'infanzia e scuole elementari (saterfrisoni)
2. Elaborazione di mezzi e strategie per il lavoro con i genitori e il lavoro pubblicitario

Siccome frequentare scuole dell'infanzia o scuole elementari bilingue oppure la partecipazione all'insegnamento della lingua regionale o minoritaria non è obbligatorio in nessuna delle regioni linguistiche partecipanti (parziale eccezione la Frisia dell'Ovest), si devono motivare i genitori a mandare i loro bambini in un istituto che offre l'acquisizione della lingua regionale o minoritaria. Per questo lavoro esistono già pubblicazioni che raccolgono argomenti in favore del bilinguismo di bambini in età prescolare (p.e. dell' Ufficio Europeo per le Lingue Minoritarie). Ma queste pubblicazioni sono troppo voluminose e non possono addentrarsi in problemi particolari delle singole comunità linguistiche. Oltre a ciò si lavora sulla domanda: come si può migliorare la qualità dell'informazione per i genitori utilizzando moderni mezzi di presentazione? Un depliant o un opuscolo da portare a casa mira soltanto ad influire sulla decisione razionale. Si cerca di ottenere un effetto emozionale per creare una disposizione generale positiva nei genitori la quale senz'altro aiuta i bambini nell'acquisizione della lingua.

attività regionali:
- elaborazione di materiali per il lavoro con i genitori e per la presentazione in riunione con i genitori (sloveni in Austria)
- elaborazione di materiali per il lavoro pubblicitario (videoclip, videofilm - frisoni del nord, sloveni in Austria)
- elaborazione di strutture d'informazione per genitori (frisoni del nord)

 

3. Elaborazione e pubblicazione di materiali per l'insegnamento e la formazione o l'aggiornamento, la documentazione

I risultati del progetto si rivolgono soprattutto a maestri delle scuole dell'infanzia e delle scuole elementari come anche a istituti di formazione o aggiornamento dei maestri. E' importante una documentazione efficace, comprensibile e presentata con vari mezzi per informare un pubblico più vasto.

Accanto alle produzioni descritte come "lavoro con i genitori e pubblicitario", sono progettate le seguenti pubblicazioni:
- guida in capitoli elaborati per la formazione di maestri per le scuole d'infanzia (frisoni dell'est)
- guida per collaboratori volontari in scuole dell'infanzia e scuole elementari (saterfrisoni)
- unità "storia, cultura e lingua del Saterland" per l'insegnamento nelle scuole elementari (saterfrisoni)
- guida con materiali metodici e didattici per l'insegnamento della lingua minoritaria nella scuola dell'infanzia in contesti bi- o multilingui (sloveni in Austria)
- CD-rom interattivo con giochi e compiti che favoriscono il bilinguismo di bambini nell'età da 3 a 6 anni (sloveni in Austria)
- fogli didattici per il lavoro bilingue nelle scuole d'infanzia (sloveni in Italia)
- video con opuscolo sulle attività del progetto che sono state realizzate insieme ai bambini (sloveni in Italia)
- documentazione delle attività del progetto realizzate insieme ai bambini con produzione di un video, di un libro e di materiale fotografico (friulani)